Sezione salto blocchi

Città di Caserta

Sito istituzionale del Comune di Caserta

Presentata la Guida Asl per le attività sportive, Del Gaudio: una rete per promuovere nelle scuole la corretta attività motoria

guida attivitą sportive
ven 18 apr, 2014

"Il Comune vuole fare la sua parte. Ci adopereremo, insieme con tutti gli attori del territorio interessati, a promuovere nelle scuole la corretta attività motoria". Lo ha detto il sindaco Pio Del Gaudio presentando in Comune la Guida didattica alle attività sportive realizzata dall'Asl Caserta "Uno strumento validissimo - ha aggiunto - che vogliamo diffondere e valorizzare con una serie di iniziative da portare nelle scuole".

In Comune, con il sindaco e il consigliere comunale Edgardo Ursomando, il direttore sanitario dell'Asl, Gaetano Danzi. "La nostra azienda - ha detto il dottor Danzi - ha scelto con questa Guida un approccio diretto e specificamente indirizzato ai più giovani, privo di divieti espressamente indicati ma ricco di suggerimenti e utili consigli per formarli allo sport quale disciplina formativa fondamentale. Siamo fortemente interessati a partecipare ad ogni incontro che, nell'ambito scolastico, promuova questi principi".

Concetti ribaditi dal dottor Claudio Briganti, responsabile del Servizio Medicina dello Sport dell'Asl Caserta: "C'è un'ampia fascia di studenti non direttamente impegnati nelle attività sportive che vanno sensibilizzati e indirizzati all'attività motoria quale elemento fondamentale della prevenzione di molteplici patologie, comprese quelle più gravi. La cultura della prevenzione, opportunamente promossa, incide positivamente anche sulla riduzione della spesa sanitaria del territorio".

"Registriamo significativo interesse in vari Comuni della provincia- ha detto la dottoressa Flavia Bergamasco, responsabile del Servizio Educazione alla Salute dell'Asl Caserta - . Nelle scuole saremo presenti per promuovere corretti stili di vita e di alimentazione. Importanti sono poi la collaborazione e l'adesione che ci sono state assicurate dal mondo dello sport agonistico, come nel caso della Juve Caserta che con la sua Academy condivide la necessità di indirizzare i più giovani allo sport e, insieme, ad una sana alimentazione".

"Il Coni - ha detto il delegato provinciale Michele De Simone - da tempo è impegnato in un programma di alfabetizzazione motoria in 54 scuole della provincia. Da queste scuole e dalla preziosa iniziativa svolta dai tecnici impegnati in questa attività bisogna ripartire con più slancio per affermare questa esigenza. Gli incontri realizzati finora, che hanno ottenuto l'interesse dei più piccoli, è la base di partenza di una rete che deve essere più stabile e più coordinata, per coniugare l'impegno di tutti verso l'obiettivo comune della promozione delle attività sportive".

Allegato: GUIDA MEDICINA DELLO SPORT.pdf (2529 kb) File con estensione pdf

Condividi