Sezione salto blocchi

Città di Caserta

Sito istituzionale del Comune di Caserta

Il sindaco Marino ha incontrato la console della Tunisia a Napoli, Beya Ben Abdelbaki Fraoua

console tunisina
ven 02 feb, 2018



Il sindaco di Caserta, Carlo Marino, ha incontrato la console della Repubblica di Tunisia a Napoli, Beya Ben Abdelbaki Fraoua, impegnata in questi giorni in una serie di visite ufficiali alle autorità istituzionali della Campania. L’incontro, molto cordiale, ha visto la console tunisina molto interessata a conoscere la storia, la cultura e le tradizioni del territorio casertano, a partire dallo straordinario patrimonio artistico presente in città, come i due beni Unesco, la Reggia e il Complesso Monumentale del Belvedere di San Leucio.
E proprio a proposito di San Leucio, il sindaco ha donato alla console una copia del Codice delle Leggi Leuciane, straordinario esempio di civiltà e di diritti e precedente alla Rivoluzione Francese, e un tableau in seta, proveniente dalla produzione serica leuciana. Marino e Abdelbaki Fraoua hanno convenuto sulla possibilità di rafforzare ulteriormente i rapporti tra la città di Caserta e la Tunisia, ritenendo la Campania, e quindi anche il territorio casertano, come la vera e propria “porta del Mediterraneo”, ideale per cementare i legami tra le due comunità. Il sindaco, infine, ha invitato la console ad una nuova visita, più accurata, alla città di Caserta, per poter apprezzare tutti i gioielli del panorama artistico, culturale ed enogastronomico della città.
“Ci rivedremo presto – ha spiegato Marino – per poter mostrare quanto sia bella e ricca di potenzialità la nostra terra. La console è rimasta molto colpita dalla nostra storia, in particolare dall’eccezionale esperimento dell’utopia di Ferdinando IV Re di Borbone a San Leucio. Sono certo che i rapporti tra Caserta e la Tunisia possano rafforzarsi, portando ad uno scambio virtuoso sotto il profilo economico e turistico-culturale”.

 

console tunisia

Condividi