Sezione salto blocchi

Città di Caserta

Sito istituzionale del Comune di Caserta

VARIANTE AL PRG: IN VIA LA PIRA, NEI PRESSI DELL'OSPEDALE, SORGERANNO AREE DESTINATE A PARCHEGGIO PUBBLICO, VERDE ATTREZZATO E A STRUTTURE SANITARIE

comune sede
sab 21 ott, 2017


La Giunta Comunale, su proposta dell’assessore alla Programmazione e alla Pianificazione Urbanistica, Stefania Caiazzo, ha approvato una delibera con la quale si procede ad una variante al Prg (Piano regolatore generale), che prevede la realizzazione di alcune strutture di pubblica utilità nelle vicinanze dell’ospedale. In particolare, lungo via La Pira, ovvero in una porzione di terreno adiacente al nosocomio cittadino, saranno realizzate un’area di circa 15300 mq da destinare a parcheggio pubblico e verde attrezzato e un’altra di 18500 mq che vedrà la nascita di edifici di tipo ospedaliero e sanitario. Così come si legge nella delibera approvata oggi, il provvedimento è stato approntato dalla Giunta in considerazione del fatto che il territorio cittadino, e in particolar modo l’area compresa tra il cimitero e l’ospedale, risulta carente per quel che concerne le aree destinate soprattutto a parcheggi pubblici. Inoltre, il Comune ha preso atto della richiesta, pervenuta dall’Azienda Ospedaliera, di riconferma delle destinazioni di Prg relative all’ampliamento dell’area ospedaliera.
Dopo l’ok odierno in Giunta, la proposta di variante al Prg andrà al vaglio del Consiglio Comunale, per la successiva e definitiva deliberazione.
“Con questa decisione – ha spiegato il sindaco di Caserta, Carlo Marino – chiudiamo un percorso di cui si parlava da tempo e sul quale abbiamo lavorato in collaborazione con l’azienda ospedaliera. In tal modo riusciremo a risolvere, nel giro di un tempo ragionevole, due problemi di fondamentale importanza. In primo luogo dotiamo l’intera area a ridosso dell’ospedale di ampi spazi da destinare a parcheggio pubblico, superando le criticità susseguenti alla recente chiusura della struttura adiacente al nosocomio. In secondo luogo, abbiamo raccolto le istanze provenienti dall’azienda ospedaliera, che in tal modo riuscirà ad ampliarsi con la realizzazione di strutture di carattere sanitario ed ospedaliero. Un provvedimento molto significativo, che consentirà un grande passo avanti in termini di servizi erogati ai cittadini”.
“Visto il carattere di urgenza rivestito da alcune questioni – ha aggiunto l’assessore alla Programmazione e alla Pianificazione Urbanistica, Stefania Caiazzo – abbiamo scelto la soluzione della variante al Prg per fornire una risposta adeguata ad alcune problematiche molto sentite dalla cittadinanza. Stiamo redigendo il Puc ma, vista l’importanza e la necessità legate alle opere pubbliche da farsi in zona, abbiamo optato per questa soluzione che, in ossequio alle normative regionali vigenti, ci consente di accelerare notevolmente i tempi”.
 

Condividi